QUANDO SENTIRSI CENERENTOLA E'UN PROBLEMA DI SOLDI

Tra i problemi di una Cenerentola pronta a mettersi alla prova nella ricerca della sua strada quello della gestione dei soldi è uno dei più snervanti.

Si, lo so che nel film Cenerentola non sembra minimamente preoccupata dall’aspetto economico. Ma in realtà ci pensa, eccome.

La mancanza di denaro è quell’elemento che tiene Cenerentola saldamente ancorata alla matrigna, ciò che le impedisce di andarsene.

E la matrigna, chiaramente, lo sa. E se ne approfitta, anche.


Se il solo pensare ai soldi ti fa venire i brividi o ti tiene sveglia la notte, sei una Cenerentola.

E neanche a dirlo, è fondamentale per te cambiare atteggiamento. Te lo dico perché ci sono passata e so quanto è difficile tentare di arrivare alla fine della giornata senza sapere come pagare le bollette. Non solo perché ti toglie il sonno, ma soprattutto perché ti fa sentire priva di valore. Ma, ne sono sicura, tu di valore ne hai da vendere. Anzi, molto probabilmente se hai pochi soldi è perché il tuo vero valore in questo momento lo stai regalando.


Ripensa alla storia... All'inizio Cenerentola è piccola ma soprattutto è ricca.

Ricca nel senso migliore del termine perché la sua è davvero una vita piena: di amore, di gioia, di bellezza. Poi con la morte della madre arriva la povertà.

Intendiamoci, il padre fa del suo meglio, ma comunque l'assenza della madre si traduce (come è normale che sia) nella mancanza di gioia, di serenità, di voglia di vivere e una vita vuota è una vita povera. Questa condizione nella storia di Cenerentola dura molto a lungo. E potrebbe durare per molto anche per te.

Ma c’è un segreto per smettere di sentirti povera e di regalare il tuo valore ed io voglio rivelartelo: è conoscere te stessa. Conoscere così bene il tuo potenziale così da non sminuirlo mai più. La chiave è cambiare prospettiva.

Insomma… quale principessa vorrebbe continuare a galoppare per la matrigna sapendo di poter essere regina (cioè padrona della sua vita)?

Se sei decisa ad abbandonare la matrigna alla ricerca della tua felicità è dunque il momento di agire per cambiare il tuo modo di valutare te stessa.

Certo, potresti anche non fare niente o raccontarti che le cose cambieranno, ma la realtà è che se prima non conosci davvero il tuo valore e non smetti di dire e pensare certe cose il tuo rapporto con i soldi non cambierà e continuerai a sentirti povera, a prescindere da quanti soldi realmente avrai. Oppure puoi decidere di iniziare il percorso gratuito Scopri se sei una Cenerentola.


Il percorso inizia il 01 marzo e si concluderà a metà aprile. Il percorso t permetterà di focalizzare tutte le difficoltà che hai incontrato sul tuo percorso, di dargli un nome, di fare pace con loro.

Per frequentare il percorso dovrai svolgere gli esercizi assegnati via mail, esercizi che ti permetteranno di comprendere quando hai permesso agli altri di definirti, quando hai impedito a te stessa di metterti alla prova e perché non hai ancora trovato la tua strada.

Per gli esercizi hai bisogno di un quaderno, di una penna e del tuo smartphone.


Per partecipare clicca qui:






12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti